30 settembre

Nasi gorengA pranzo ho preparato uno dei miei cavalli di battaglia: il nasi goreng, uno dei tipici piatto indonesiani gustati per la prima volta a Bali.

E’ un piatto saporito e sicuramente appetitoso; generalmente lo preparo con la base tipica delle spezie che si trovano nelle confezioni etniche (cfr. suzi-wan) e il riso orientale o basmati, ma questa volta mi sono divertito a cucinarlo con ingredienti più ortodossi, cominciando dal comune riso parboiled…

Ingredienti per 3 persone: 300 gr di riso parboiled, 3 peperoni (giallo, rosso e verde), carne bianca (3 fettine di petto di pollo), carne di maiale (3 fettine), un paio di manciate di gamberetti  (oppure gamberoni o mazzancolle), un cucchiaio di curry, sale e pepe q.b., 3 uova, olio, cipolle e aglio.

Il procedimento è abbastanza semplice: soffriggere l’aglio e le cipolle tagliati insieme nell’olio, aggiungere poi la carne tagliata a dadini. Dopo qualche istante, aggiungere il curry, sale e pepe (io ci aggiungo anche un po’ di coriandolo e qualche altro odore. Ci andrebbe anche un pizzico di peperoncino rosso) e un po’d’acqua. Mescolare e cuocere a coperchio chiuso.

Nel frattempo tagliare i peperoni a pezzetti (per la guarnizione dei piatti ritagliare anche qualche strisciolina di colori diversi) e bollirli con un po’d’acqua. A cottura ultimata, separare le striscioline, tenendole da parte; aggiungere invece i pezzettini di peperoni alla carne (mescolando e verificando che l’acqua evapori quasi tutta); tenere da parte l’acqua dei peperoni (eventulamente aggiungendoci un po’ di dado vegetale).

Cuocere le uova su un tegame a parte in camicia. Bollire i gamberetti. Quindi far bollire in una pentola il riso (l’acqua, secondo la ricetta orientale, non dovrebbe essere salata, ma và a gusti). Scolare dopo circa 15 minuti.

A questo punto saltare il riso con la carne, le verdure e  i gamberetti a fuoco acceso (ultimamente, per variare, al posto dei gamberetti ho aggiunto del filetto di sgombro). Aggiungere sopra le uova in camicia e decorare con le striscioline dei peperoni.

Servire con un buon rosso corposo e assaporare quindi questo piatto gustoso.

Questa voce è stata pubblicata in Ricette e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>